Lavorazione minima

A coltivazione sistema che limita coltivazione operazioni a quelle indispensabili alla produzione agricola e alla prevenzione dei danni al suolo, lasciando generalmente in superficie circa il 30% di residui colturali, spesso eseguite con macchine specifiche (es. erpice, motocoltivatore a denti rigidi o motocoltivatore), solo una volta all'anno.