PERCHÉ SOILCARE?

La produzione agricola europea sta affrontando la sfida per rimanere competitiva, riducendo allo stesso tempo gli impatti ambientali negativi. Attualmente, i livelli di produzione in alcuni sistemi colturali sono mantenuti da un aumento degli input (ad es. Nutrienti e ) e la tecnologia, che maschera le perdite in della produttività a causa di ridotto qualità del suolo. Tale maggiore utilizzo di input agricoli possono ridurre la redditività a causa dei loro costi, influendo negativamente anche sull'ambiente. Miglioramento del suolo è necessario spezzare la spirale negativa del degrado, dell'aumento degli input, dell'aumento dei costi e dei danni all'ambiente.

AIM

L'obiettivo generale di SoilCare è valutare il potenziale dei sistemi colturali che migliorano il suolo e identificare e testare sistemi colturali per il miglioramento del suolo specifici del sito che hanno un impatto positivo sulla redditività e sulla sostenibilità in Europa.

Obiettivi chiave

  • Riesaminare quali sistemi colturali possono essere considerati miglioramento del suolo, identificare i vantaggi e gli svantaggi attuali e valutare l'impatto attuale e potenziale su qualità del suolo e l'ambiente.
  • Selezionare e testare sistemi colturali per il miglioramento del suolo in 16 siti di studio in tutta Europa.
  • Sviluppare e applicare una metodologia integrata per valutare vantaggi e limiti, redditività e sostenibilità dei sistemi colturali per il miglioramento del suolo nei Siti di studio.
  • Studiare le barriere per adozione e analizzare come gli agricoltori possono essere incoraggiati attraverso incentivi adeguati ad adottare sistemi colturali adeguati per il miglioramento del suolo.
  • Sviluppare e applicare un metodo per migliorare i risultati del sito di studio a livello europeo.
  • Sviluppare uno strumento interattivo per la selezione di sistemi colturali per il miglioramento del suolo in tutta Europa.
  • Analizzare l'effetto delle politiche agricole e ambientali su adozione dei sistemi colturali